1. Home
  2. /
  3. Edizione 2021

PREMIO CHATWIN 2021
camminando per il mondo Premio ai reportage di viaggio
omaggio a Bruce Chatwin

Il Premio Chatwin festeggia il ventennale dalla prima edizione con un evento in cui  viaggiatori, scrittori, fotografi, appassionati di viaggio, si incontreranno

nel Golfo dei Poeti, al Teatro Astoria di Lerici , il 23 ottobre.

A Gianni Berengo Gardin, per aver raccontato, per oltre settant’anni, le trasformazioni nei costumi, nella cultura e nel mondo del lavoro della società italiana, con immagini di straordinaria bellezza, potenza e sintesi narrativa. Il suo archivio – oltre un milione di fotografie – i suoi libri, saranno materia di studio per le prossime generazioni, per comprendere come eravamo. 

È la motivazione con cui il Premio Chatwin 2021 assegna al grande maestro della fotografia Gianni Berengo Gardin il premio specialel’occhio assoluto” che nel passato era stato consegnato a Mario Dondero, Monica Bulaj, Ivo Saglietti.

Insieme a Gianni Berengo Gardin, il 23 ottobre sul palco del Teatro Astoria di Lerici per festeggiare il ventennale del Premio Chatwin, si avvicenderanno grandi viaggiatori, scrittori di letteratura di viaggio, fotografi e i vincitori del concorso di narrativa e di fotografia.

Colin Thubron, l’autore  che il  Times ha inserito nell’elenco dei 50 scrittori britannici più importanti della seconda metà del Novecento, caro amico di Bruce Chatwin, presidente della Royal Society of Literature di cui è membro dal 1969, sarà presente per ritirare  il premio speciale: una vita di viaggi e passione letteraria , il premio attribuito nelle precedenti edizioni a Fernanda Pivano, Fosco Maraini, Walter Bonatti, Ettore Mo, Stefano Malatesta , Bernardo Valli, Claudio Magris, Cees Nooteboom .

Lo scrittore inglese sarà, inoltre, protagonista, insieme a David Bellatalla e a Stefano Rosati, autori del libro Il grande viaggio-lungo le antiche vie carovaniere, premiato come miglior libro di viaggio edito nel 2020, di un importante dibattito: tre viaggiatori che hanno attraversato in tempi diversi i luoghi della Via della Seta; cos’è cambiato da quel primo viaggio di Davide Bellatalla, dai viaggi di Colin Thubron ,fino a d arrivare al più recente, quello di Stefano Rosati? 

Il programma prevede, letture, proiezioni, momenti musicali, consegne dei riconoscimenti ai premiati speciali e ai vincitori del concorso di narrativa e fotografia.

I finalisti di questa edizione sono:

Sezione narrativa:
1°    classificato          – Un cielo pieno di diyas di Antonella Gramone

2°   classificato          –  Le vie dei cunti di Alessio di Modica

3°   ex-aequo              – Mare, cielo e terra di Antonino Accursio Soldano

                                          – La Grande Muraglia di Flaviano Bianchini

Sezione fotografia:
1°   classificato           – Hammam di Agnes Montanari

  classificato        – Cina-“ un paese in continua trasformazione” di Alberto Bortoluzzi

3°  ex-aequo              – Honaht di Chiara Scardozzi

                                         – La via della seta georgiana di Antonio Vacirca



Premio Chatwin



Edizione 2021

I Vincitori

Il concorso, presieduto da Dacia Maraini e da Gianni Berengo Gardin, ha visto la partecipazione di molti concorrenti per entrambe le sezioni, non solo da paesi europei, ma anche da: Siria, Iran, Pakistan, Nuova Zelanda, Corea del Nord.

 

Con una menzione d’onore, alle immagini del giovane siriano, Muneb Nassar, che ha compiuto un viaggio solitario nel suo Paese martoriato dalla guerra, armato solo di una fotocamera, il Premio Chatwin 2021 anticipa una nuova sezione di concorso per l’anno prossimo, riservata agli autori indipendenti: professione freelance, sentieri tortuosi.

 

Presenterà l’evento un altro grande viaggiatore, Davide Sapienza, scrittore, giornalista, traduttore, geopoeta.

 

 Il Premio Chatwin 2021camminando per il mondo è organizzato dall’ Associazione Culturale Chatwin in collaborazione con STL, Sviluppo Turistico Lerici, con il sostegno della Regione Liguria, il Patrocinio del Ministero della Cultura e il Patrocinio del Comune di Lerici.

L’ingresso al Teatro Astoria è gratuito.

Si consiglia di prenotare telefonando al numero 348-55.43.921

Motivazioni Premi Speciali

  • L’occhio assoluto a:

Gianni Berengo Gardin, per aver raccontato, per oltre settant’anni, le trasformazioni nei costumi, nella cultura e nel mondo del lavoro della società italiana, con immagini di straordinaria bellezza, potenza e sintesi narrativa. Il suo archivio – oltre un milione di fotografie – i suoi libri, saranno materia di studio per le prossime generazioni, per comprendere come eravamo.

  • Una vita di viaggi e passione letteraria a:

Colin Thubron Per la sua straordinaria capacità di raccontare il viaggio, per descrivere la diversità dei popoli come soffio nella storia dell’umanità. Nei suoi libri sensazioni, emozioni e testimonianze e racconti diventano colori sulla tavolozza del pittore che con abili e suggestive pennellate, definiscono il quadro dei suoi viaggi, facendo dei suoi scritti pietre d’angolo della letteratura contemporanea.

  • Viaggi di carta- il miglior libro di viaggio a:

IL GRANDE VIAGGIO – lungo le carovaniere della via della seta

autori, David  Bellatalla e Stefano Rosati

Il libro edito da Montura è una novità editoriale che evidenzia il ruolo storico e culturale delle antiche carovaniere dell’Asia nella storia del viaggio e, attraverso due viaggi compiuti a distanza di oltre venti anni, sottolinea i rischi che il processo di globalizzazione comporta nel dialogo interculturale. E’, inoltre, un libro in cui, cultura e solidarietà s’incontrano attraverso la donazione dell’intero ricavato alla realizzazione del Progetto Umanitario ‘’Una Ger per tutti/ Ger for life’’.

  • Menzione d’onore – sezione fotografia

Menzione d’onore per Muneb Nassar e per il coraggio dei suoi vent’anni.

Muneb, da autore indipendente, ha compiuto un viaggio solitario nel suo Paese in guerra, armato solo di una fotocamera, per raccontarne gli orrori, la disperazione, ma anche la speranza che la Siria possa essere, un giorno, una regione pacificata.

Si ringraziano:
Touring Club Italiano
Hotel Shelley e delle Palme di Lerici
1918 Golf di Lerici
Ristretto Italiano

GIURIA del PREMIO CHATWIN 2021

Presidente onorario ELIZABETH CHATWIN

PRESIDENTI:
DACIA MARAINI, scrittrice, poetessa, autrice teatrale
GIANNI BERENGO GARDIN, fotografo e fotoreporter.


Giurati:

Ivo Saglietti, documentarista cinematografico e fotografo. Ha vinto il World Press Photo nel 1992 e nel 1999. Premio Chatwin 2010
Maurizio Garofalo, giornalista, fotografo, art director.
Andrea Bocconi, scrittore di viaggi e titolare del laboratorio di scrittura della scuola del viaggio
Silvestro Serra, giornalista, ha diretto per dieci anni il mensile Gente Viaggi, dal 2012 direttore del mensile Touring e responsabile della comunicazione di T.C.I .
Enrico Rotelli, biografo e giornalista, scrive per le pagine culturali del Corriere della Sera. Ha inoltre tradotto per Bompiani Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald (2019).
Vladan Radovic, direttore della fotografia – membro dell’Associazione Italiana Autori della Fotografia Cinematografica e di Imago. Tra i riconoscimenti David di Donatello – Miglior fotografia per Anime nere (2015) e Nomination nel 2017 e 2020
Giovanni Scipioni, giornalista, scrittore per dieci anni direttore de “I Viaggi di Repubblica”. Attualmente ha il blog “Zig Zag” su www.repubblica.it
Marco Aime, antropologo, scrittore, saggista, viaggiatore, docente di antropologia culturale presso l’ Università di Genova.
Giovanna Ciorciolini, autrice di programmi televisivi tra cui: Sapiens, Alle falde del kilimangiaro, Gaia, Il Pianeta che vive, Fuori luogo-storia della terra e degli uomini, Kalipè a passo corto e lento.
Davide Sapienza, giornalista, scrittore, viaggiatore, tra i partner europei
per il progetto Bodo2024, città europea

Premiazione Teatro Astoria, Lerici.

FINALITA’ DEL PREMIO
Il Premio Chatwin oltre a divulgare il pensiero e le opere dello scrittore inglese, persegue le seguenti finalità:

Ritorno al viaggio

L'obiettivo in questo momento così delicato è quello di offrire una prospettiva di fiducia e di ritorno al viaggio, sia esso reale, introspettivo o fantastico. La pandemia ha cambiato le abitudini delle persone, il modo di viaggiare; la mente può ripercorrere i luoghi, può crearne diversi, può trasformare le proprie emozioni e la conoscenza di sé.

Conoscenza e la cultura dei popoli

Questa iniziativa intende inoltre promuovere la conoscenza e la cultura dei popoli coinvolgendo scrittori e viaggiatori che attraverso i loro racconti possano trasmettere le loro esperienze di viaggio.

Ambiente

La salvaguardia del pianeta Terra è un’emergenza; come sono cambiati i paesaggi descritti dai grandi viaggiatori in seguito all’antropizzazione e ai cambiamenti climatici? Il nostro obiettivo è quello di contribuire a sensibilizzare le persone sulle tematiche ambientali evidenziando delle strategie utili a contenere, divulgare i fenomeni di fragilità provocati da queta emergenza.

Didattico - educative

Laboratori di scrittura, di fotografia e di arti visive sul tema del viaggio, dalla scuola materna alle scuole superiori.

Solidarietà

Contribuire alla realizzazione di opere sociali e azioni umanitarie attraverso la sezione amore senza frontiere che nelle passate edizioni ha dimostrato di essere un veicolo importante di solidarietà.

Inserimento nel mondo del lavoro

Offrire ai vincitori del concorso un’opportunità di inserimento nel mondo del lavoro, come dimostrano le tante lettere che ancora oggi continuano ad arrivare alla segreteria del Premio.

Negli anni il concorso ha evidenziato le qualità dei reporter consolidando per alcuni la propria carriera professionale e indirizzando la scelta di vita di molti partecipanti.

Segui le nostre Pagine

Fooding Theme by FRT
error: I contenuti sono protetti da copyright